Dispositivi Protezione Individuale

Il D.Lgs. n. 81/2008, Testo Unico Sicurezza Lavoro, stabilisce che i DPI utilizzati in ambito lavorativo, devono sottostare alle disposizioni di cui al D.Lgs. 475/92 “…qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi suscettibili di minacciarne la sicurezza o la salute durante il lavoro, nonché ogni complemento o accessorio destinato a tale scopo (art. 74, comma 1 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n.81)…”.

I DPI devono:

   -   essere adeguati alle condizioni presenti sul luogo di lavoro;

   -   essere adeguati ai rischi da prevenire, senza comportare un rischio maggiore per il lavoratore;

   -   devono tener conto delle esigenze ergonomiche e della salute del lavoratore.


I DPI sono divisi in tre categorie, in funzione del tipo di rischio:

  • I° categoria: dispositivi di facile progettazione e destinati a salvaguardare gli utilizzatori da danni lievi (autocertificati dal produttore);
  • II° categoria: tutti quelli non rientranti nelle altre due categorie, rischio significativo come ad esempio occhi, mani, braccia, viso (prototipo certificato da un organismo di controllo autorizzato e notificato);
  • III° categoria: dispositivi di progettazione complessa e destinati a proteggere gli utenti da rischi di morte o di lesioni gravi, comprende tutti i DPI per le vie respiratorie e protezione dagli agenti chimici aggressivi (prototipo certificato da un organismo di controllo autorizzato e notificato).


A.R.T. Srl dispone di diverse tipologie di D.P.I.: dispositivi di protezione delle vie respiratorie, occhiali di sicurezza, cuffie antirumore, guanti, tute, calzari, calzature antinfortunistiche, imbragature di sicurezza, dispositivi anticaduta, elmetti protettivi, ecc..

Visualizza come

Prodotti per pagina

Prodotti per pagina

CATALOGO PRODOTTI

CATALOGO NOLEGGI

Contatti